Zucchero, una buona stagione


Si è conclusa con un bilancio migliore delle aspettative la campagna saccarifera 2014 di COPROB, la Cooperativa Produttori Bieticoli che, con il marchio Italia Zuccheri, commercializza il proprio zucchero, certificato “100% italiano”. Grazie ad una produzione media di 78,00 tonnellate di bietole per ettaro, dai 33.500 ettari coltivati da 4.350 aziende agricole (di cui 3.230 socie della Cooperativa) COPROB ha ottenuto una importante produzione di saccarosio pari a 10,80 tonnellate per ettaro.
La campagna è iniziata dopo un’annata caratterizzata da abbondanti piogge invernali e primaverili e proseguita con una estate mai veramente calda e con temperature inferiori a quelle usuali e piogge costanti. Anche l’inizio della raccolta è stato segnato da eventi piovosi, seppur più radi, che sono poi terminati nel periodo di fine campagna, protrattasi fino ai primi giorni di novembre.
In oltre 100 giorni, nei suoi stabilimenti di Minerbio (BO) e Pontelongo (PD) COPROB ha prodotto più di 310.000 tonnellate di zucchero mantenendo un’ottima media giornaliera di lavorazione bietole, superiore alle 30.000 tonnellate. Decisamente positive le performances dal punto di vista energetico con un sensibile calo degli indici di consumo sia per tonnellata di bietole che per tonnellata di zucchero prodotte, segno, questo, che gli investimenti effettuati stanno dando i loro frutti a favore della filiera e con benefici evidenti anche per l’ambiente.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet