Yoox, ricavi per 126 milioni


126,5 milioni di ricavi netti, con un +14,6% (+19,6% a tassi di cambio costanti) rispetto ai 110,4 milioni del primo trimestre del 2013, con un aumento di ordini, visitatori e clienti. E’ quanto emerge dall’approvazione dal parte del cda di Yoox Spa del resoconto consolidato intermedio di gestione al 31 marzo 2014 del gruppo, partner globale di Internet retail per i principali brand della moda e del design. L’Ebitda è stato pari a 8,1 milioni, +33,9% rispetto al primo trimestre del 2013, con un margine del 6,4% in crescita rispetto al 5,5% del 2013 (Ebitda escluso piani di incentivazione a 9 milioni rispetto agli 8 del primo trimestre del 2013). Il risultato netto è di 0,9 milioni, -13,4% rispetto allo scorso anno. La posizione finanziaria netta positiva è stata di 14,1 milioni (20,5 rispetto al 31 dicembre 2013). Dal resoconto consolidato è emerso che è aumentata la media mensile dei visitatori unici, che passa dai 13,5 milioni del primo trimestre del 2013 ai 14,8. Aumentano anche gli ordini, intorno ai 842 mila (600 lo scorso anno), così come i clienti attivi: 1,1 milioni rispetto ai 977 mila al 31 marzo 2013. ”Anche nel primo trimestre del 2014 Yoox ha registrato solidi risultati. Continuiamo a investire in innovazione tecnologica e in particolare nel canale mobile, che cresce costantemente mese dopo mese segnando nuovi massimi storici – ha detto Federico Marchetti, fondatore e ad di Yoox Group – Sono particolarmente soddisfatto dell’Italia, in crescita del 20% con una penetrazione di smartphone e tablet sulle vendite del 19% superiore rispetto al resto del mondo, e della Cina, dove yoox.cn sta mostrando una forte accelerazione grazie al recente ampliamento dell’offerta marchi disponibile ai nostri clienti cinesi”. Marchetti ha annunciato, inoltre, il rinnovo della partnership con Dsquared2 per altri 5 anni.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet