Yoox mette in naftalina un 2011 di forte crescita


MILANO, 7 MAR. 2012 – Sempre più americani vestono abbigliamento che passa in quel di Zola Predosa, località alle porte di Bologna. E’ qui che ha sede Yoox, azienda specializzata nella vendita al dettaglio su internet di articoli di alta moda e accessori. Un gruppo che ha chiuso il 2011 con numeri più che positivi. I ricavi sono cresciuti del 35,9%, arrivando a quota 291,2 milioni di euro. Mentre l’utile è salito del 9,7% toccando i 10 milioni.Lo annuncia la società fondata da Federico Marchetti, precisando che il Cda ha deciso di non proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo "al fine di rafforzare la struttura patrimoniale e reinvestire l’utile con l’obiettivo di finanziare ulteriormente i progetti di crescita e di sviluppo".Per il 2012, Yoox stima inoltre – sulla base dell’andamento positivo del mercato retail online e della domanda di beni di lusso – "una crescita del fatturato" e "un miglioramento della profittabilità". Il tutto grazie anche alla spinta proveniente dai mercati esteri "che rappresenteranno una quota sempre maggiore dei ricavi netti totali". Tra i mercati più importanti, quello degli Stati Uniti, che nel 2012 dovrebbe riconfermarsi "il primo mercato del gruppo".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet