Yoox, 2013 di netta crescita


Bilanci a segni più di imprese bolognesi. “Yoox si conferma nel 2013 un’azienda a forte crescita, con fatturato in aumento del 25% a tassi di cambio costanti”. Lo rivendica Federico Marchetti, fondatore e amministratore delegato, alla luce del progetto di bilancio che verrà sottoposto all’approvazione dell’assemblea degli azionisti. Yoox, sottolinea Marchetti, è anche “riuscita a superare ampiamente la soglia dell’Ebita (margine operativo lordo) al 10% dei ricavi che, insieme alla forte generazione di cassa, la rende più unica che rara nel panorama dell’e-commerce globale”. I numeri dell’azienda che vende on line capi di abbigliamento firmati parlano di ricavi netti a 455,6 milioni di euro, +21,2% (+25% a cambi costanti) sui 375,9 del 2012; un Ebitda a 43,1 milioni (+34,2% rispetto ai 32,1 del 2012, con un margine del 9,5% in crescita rispetto al 8,5% nel 2012); un risultato netto a 12,6 milioni di euro, +23,9% rispetto ai 10,2 milioni del 2012. La posizione finanziaria netta è positiva per 20,5 milioni di euro e sono in crescita tutte le principali aree di business: 13,2 milioni la media mensile dei visitatori unici (erano 13 milioni nel 2012), 2,8 milioni di ordini (erano 2,3), 1,1 milioni di clienti attivi (erano 947.000 nel 2012), Ricavi netti in accelerazione nel quarto trimestre a +24,1% trainati dall’Italia e dalla linea di business Multi-marca. “Continuiamo ad investire nel nostro ambizioso piano di innovazione tecnologica, con particolare attenzione al canale mobile, che a fine anno rappresentava già il 40% del traffico del gruppo, e allo sviluppo di funzionalità cross-channel sulla nostra piattaforma. Confermiamo così – dice Marchetti – il nostro impegno a migliorare costantemente il servizio offerto ai Brand, che hanno scelto Yoox come loro partner di riferimento per l’e-commerce, e ai nostri clienti, che ripongono crescente fiducia in noi”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet