Yoox, da cda si a fusione con Net-A-Porter


YOOX S.p.A. (“YOOX” o la “Società”) (MTA, STAR: YOOX) in linea con quanto annunciato al mercato con comunicato stampa del 31 marzo 2015 in relazione all’accordo (l’“Accordo di Fusione”) sottoscritto tra YOOX, Compagnie Financière Richemont SA (“Richemont”) e Richemont Holdings (UK) Limited (“RH”), società interamente controllata da Richemont, finalizzato all’integrazione delle attività di YOOX e di The Net-A-Porter Group Limited (“NAP”), società indirettamente controllata da Richemont anche per il tramite di RH, rende noto che in data odierna il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato il progetto di fusione (il “Progetto di Fusione”) relativo alla fusione per incorporazione (la “Fusione”) in YOOX di Largenta Italia S.p.A. (“Largenta Italia”) – una società non operativa di recente costituzione il cui capitale sociale, alla data odierna, è interamente detenuto da RH – previo conferimento in Largenta Italia della partecipazione di controllo indiretta detenuta da RH, tramite Largenta (UK) Limited (“Largenta UK”) in NAP. Il Progetto di Fusione è stato inoltre approvato dal Consiglio di Amministrazione di Largenta Italia del 23 aprile 2015. Per effetto del conferimento in natura da parte di RH a favore di Largenta Italia delle azioni e degli eventuali diritti a ricevere azioni, insieme rappresentativi dell’intero capitale sociale di Largenta UK (il “Conferimento”), alla data di efficacia della Fusione (attesa indicativamente entro il mese di settembre 2015) Largenta Italia controllerà indirettamente NAP. Pertanto, a esito e per effetto della Fusione, YOOX deterrà il controllo indiretto di NAP. La Fusione mira a integrare due società altamente complementari e dal significativo potenziale sinergico in termini di segmenti di clientela coperti, esposizione geografica e mix di competenze, con l’obiettivo di creare uno tra i gruppi leader a livello mondiale nel segmento della moda di lusso online. Il gruppo risultante dalla Fusione, come risultato della stessa avrà un posizionamento competitivo significativamente rafforzato, che permetterà di cogliere le significative prospettive di crescita del mercato del lusso online, nonché beneficiare di una maggiore scala a vantaggio della leva e dell’efficienza operativa. La Fusione consentirà altresì di diversificare il portafoglio di business, rafforzare e consolidare le relazioni con i marchi della moda, nonché migliorare la capacità di attrarre talenti. La Fusione sarà effettuata sulla base del progetto di bilancio di esercizio 2014 di YOOX, approvato dal Consiglio di Amministrazione del 25 febbraio 2015 e che sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea degli azionisti convocata per il 30 aprile 2015, e della situazione patrimoniale di Largenta Italia al 10 aprile 2015, ex art. 2501-quater c.c., approvata dal Consiglio di Amministrazione di Largenta Italia del 23 aprile 2015. Per effetto della Fusione, gli azionisti di Largenta Italia riceveranno in concambio azioni YOOX rappresentative di una partecipazione nel capitale sociale di YOOX (post-Fusione) (calcolata su base fully diluted) complessivamente pari al 50% di detto capitale, restando inteso che le azioni che saranno assegnate a RH (alla data del presente comunicato unico azionista di Largenta Italia) saranno ripartite in modo che alla stessa sia attribuito (i) un numero di azioni ordinarie rappresentative di una partecipazione pari al 25% del capitale sociale ordinario votante di YOOX (calcolato sulla base del numero di azioni YOOX in circolazione alla data del Progetto di Fusione); e (ii) per la restante parte, azioni prive del diritto di voto (le “Azioni B”).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet