Yoox approva il bilancio 2014


L’Assemblea degli Azionisti di YOOX S.p.A. (MTA, STAR: YOOX), il partner globale di Internet retail per i principali brand della moda e del lusso, ha approvato il Bilancio di esercizio chiuso al 31 dicembre 2014 nei termini proposti dal Consiglio di Amministrazione, già resi pubblici lo scorso 25 febbraio 2015, e i cui dati sono riportati in allegato al seguente comunicato. Nel corso della seduta sono stati altresì presentati il Bilancio consolidato del Gruppo al 31 dicembre 2014, come da tabelle allegate, e il Bilancio di Sostenibilità 2014. L’Assemblea ha altresì approvato la proposta di portare a nuovo il risultato di esercizio di YOOX S.p.A. per l’intero importo pari a 11,5 milioni di Euro. L’Assemblea ha approvato, con voto non vincolante, la prima sezione della Relazione sulla Remunerazione redatta ai sensi degli artt. 123-ter del D.Lgs. 58/1998 e 84-quater del Regolamento Consob n. 11971/1999, nonché in conformità all’Allegato 3A Schemi 7-bis e 7-ter del regolamento medesimo. L’Assemblea ha nominato il Consiglio di Amministrazione, composto da 7 membri, per il triennio 2015 – 2017. Sulla base delle 2 liste presentate sono stati nominati Amministratori i Signori: Raffaello Napoleone (consigliere indipendente), Federico Marchetti, Stefano Valerio, Robert Kunze-Concewitz (consigliere indipendente), Laura Zoni (consigliere indipendente), Catherine Marie Yvonne Gérardin (consigliere indipendente), tratti dalla lista n. 1, presentata dal Consiglio di Amministrazione e il Signor Alessandro Foti (consigliere indipendente), tratto dalla lista n. 2, presentata da un gruppo di investitori istituzionali. L’Assemblea ha altresì nominato il Collegio Sindacale per il triennio 2015 – 2017, che risulta così composto: Marco Maria Fumagalli (Presidente), tratto dalla lista n. 1 presentata dagli azionisti Kondo S.r.l., Sinv Holding S.p.A. e Ventilò S.r.l., risultata seconda per numero di voti; Giovanni Naccarato, tratto dalla lista n. 2 presentata da un gruppo di investitori istituzionali, che ha riportato la maggioranza dei voti e Patrizia Arienti, nominata con votazione a maggioranza ai sensi dell’articolo 26 dello Statuto sociale, quali Sindaci effettivi; Andrea Bonechi, tratto dalla lista n. 2, e Nicoletta Maria Colombo, tratta dalla lista n. 1, quali Sindaci supplenti. Per quanto a conoscenza della Società, l’Amministratore Federico Marchetti possiede direttamente e indirettamente complessive n. 4.760.697 azioni ordinarie YOOX, l’Amministratore Stefano Valerio possiede n. 114.200 azioni ordinarie YOOX e l’Amministratore Raffaello Napoleone possiede n. 14.555 azioni ordinarie YOOX. L’Assemblea ha approvato l’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie, ai sensi degli artt. 2357, 2357-ter c.c. e dell’art. 132 del D.Lgs. 58/1998 e relative disposizioni di attuazione, revocando l’autorizzazione all’acquisto di azioni proprie deliberata dall’Assemblea degli Azionisti del 17 aprile 2014 per la parte non eseguita. L’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie è finalizzata a consentire al Consiglio di Amministrazione eventualmente di impiegare le azioni proprie per le finalità contemplate nella prassi di mercato inerente all’acquisto di azioni proprie per la costituzione di un cd. “magazzino titoli” ammessa dalla Consob ai sensi dell’art. 180, comma 1, lett. c), del D.Lgs. 58/1998 con delibera n. 16839 del 19 marzo 2009, e quindi (i) ai fini dell’eventuale impiego delle azioni come corrispettivo in operazioni straordinarie, anche di scambio di partecipazioni con altri soggetti nell’ambito di operazioni nell’interesse della Società, ovvero (ii) ai fini di destinare le azioni proprie acquistate al servizio di programmi di distribuzione di opzioni su azioni o di azioni ad amministratori, dipendenti e collaboratori della Società o di società dalla stessa controllate, nonché programmi di assegnazione gratuita di azioni ai beneficiari individuati nell’ambito di detti programmi. L’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie è stata concessa anche al fine di procedere a prestiti di azioni proprie all’operatore Specialista affinché quest’ultimo possa far fronte ai propri obblighi contrattuali nei confronti della Società in sede di liquidazione delle operazioni effettuate sulle azioni ordinarie YOOX nei termini e con le modalità stabilite dalle applicabili disposizioni. L’autorizzazione all’acquisto è stata accordata per un periodo di 18 mesi a far data dalla delibera. L’autorizzazione alla disposizione delle azioni proprie è stata concessa senza limiti temporali.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet