Welfare, domani convegno a Bologna su impegno cooperazione


“Ci potete contare-Consorzio Indaco, tra esperienza e innovazione” è il titolo del convegno in programma domani (alle 15) al Centro Italiano di Documentazione sulla cooperazione e l’Economia Sociale, in via Mentana a Bologna, organizzato da Legacoop Bologna e dal consorzio Indaco per presentare il bilancio dell’attività fatta nella gestione dei servizi sociali del Comune di Bologna e per lanciare una serie di proposte per innovare il sistema del welfare per renderlo sempre più rispondente ai bisogni delle persone. Indaco si propone come partner dell’ente pubblico.

 

Il convegno, al quale parteciperà l’assessore comunale al welfare Amelia Frascaroli, sarà – spiega una nota – anche l’occasione per guardare al futuro e alle necessarie innovazioni di cui hanno bisogno i servizi sociali, alcune delle quali già sperimentate autonomamente dal consorzio Indaco che è riuscito, senza gravare sul bilancio pubblico, a migliorare la qualità dei servizi offerti all’utenza. “Dal 2010 i bisogni sono cambiati – dice Doriana Ballotti responsabile Area Welfare Legacoop Bologna – acuiti dalla crisi, hanno toccato fasce sociali sempre più ampie, è quindi opportuno capire insieme all’amministrazione pubblica , come devono cambiare i servizi per rispondere di più e meglio ai requisiti fondamentali della coesione sociale. A Bologna ogni giorno oltre 60.000 persone ricevono un servizio inerente il loro benessere da 137 cooperative sociali che impiegano 5 mila operatori”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet