Weekend emiliano all’insegna dei motori: c’è la Mille Miglia


BOLOGNA, 12 MAG. 2011 – Arriva stasera sotto le Due Torri la gloriosa Mille Miglia, che anche quest’anno toccherà Bologna confermando la tappa del giovedì sera, dopo il ritorno del 2010 seguito ad una lunga assenza. Non ci sarà, però, diversamente dalla scorsa edizione, il galà serale che aveva accolto la carovana di auto d’epoca nel primo passaggio da Brescia e diretta verso Roma. Il fatto è che l’arrivo in città sarà tardi, dopo mezzanotte, e il passaggio si limiterà al solo pernottamento: le auto andranno direttamente nel parcheggio di via Michelino., mentre 850 sono le camere già prenotate per piloti e accompagnatori. Gli appassionati però potranno rifarsi sabato pomeriggio, quando, sulla via del ritorno dalla capitale, le vetture storiche torneranno in città e sfileranno in piazza Maggiore."Speriamo per il 2012 – ha detto Francesco Amante, presidente di Scuderia Bologna – che si possa tornare a organizzare una bella notte bianca", per celebrare il rombo dei motori by night. Sabato la ‘corsa più bella del mondo’, come era chiamata da Enzo Ferrari, vedrà transitare in centro storico le 275 auto d’epoca verso le 15.30. Da via Murri passeranno sui viali di circonvallazione ed entreranno dentro le mura da viale XII giugno. Poi piazza Tribunale, via Garibaldi, piazza Cavour, via Farini, la fermata in piazza Galvani, e quindi davanti alla basilica di San Petronio per poi ripartire: via Rizzoli, Ugo Bassi, Lame, viale Silvani e poi via Saffi, diretti verso Modena. Prima però, pit-stop ad Anzola dell’Emilia, negli stabilimenti di Carpigiani. Le auto si fermeranno nel piazzale e ai partecipanti sarà offerto il gusto di gelato ‘Rosso Mille Miglia’.A Modena invece il corteo entrerà in città da via Emilia Est, per proseguire poi su Corso Canalgrande e costeggiare il Palazzo Ducale. Poi, attraverso viale Vittorio Emanuele, via Muzzioli e via Piave, si arriverà in via Paolo Ferrari 85 per il momento più importante: l’omaggio al cantiere del Museo Casa Enzo Ferrari, la cui apertura è prevista per il dicembre prossimo.  I 375 equipaggi, previsti in arrivo a partire dalle 16.30 fino alle 20.00, firmeranno così le prime pagine dell’albo di presenza ed effettueranno un controllo a timbro, il tutto nel cantiere del complesso museale dedicato al Drake nella sua casa natale e all’automobilismo modenese. L’accesso all’area del Museo Casa Enzo Ferrari sarà riservato agli equipaggi, mentre il pubblico potrà ammirare i bolidi del passato all’ingresso del cantiere, all’uscita dello stesso e nelle vie circostanti.Ma non solo: la città della Ghirlandina nel weekend terrà fede alla sua fama di capitale dei motori. Nell’ambito della rassegna Terra di Motori 2011, infatti, sono in programma il 14 e il 15 maggio diverse esposizioni di auto di prestigio del territorio, ospitate dalle 10.00 del mattino fino a tarda notte nelle piazze del centro storico. Inoltre, durante la giornata di domenica, si svolgeranno gare di regolarità (iscritte nel calendario ACI/CSAI) lungo il circuito storico cittadino riprendendo il discorso inaugurato la scorsa edizione, con cui è stato riaperto, dopo oltre 60 anni, un tratto di quello che era il circuito cittadino di Modena. E da domani al 16 per gli appassionati di auto d’epoca e supercar emiliane ci sarà un’occasione imperdibile per visitare la "Motorvalley": Modenatur organizzerà visite a collezioni private di auto d’epoca, alla Galleria Ferrari ed ad altri "luoghi dei motori".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet