Vuitton firma la crescita ferrarese


FERRARA, 19 GIU. 2012 – Un nuovo stabilimento e una scuola di formazione per maestri artigiani del cuoio. E’ il progetto della holding del lusso Lvmh, vale a dire Louis Vuitton, che punta su Ferrara per sviluppare il ramo calzature. Entro fine anno partirà infatti a Gaibanella, frazione del comune estense, il cantiere per la nuova sede della Società Manifattura Ferrarese, azienda controllata dal marchio Berluti a sua volta di proprietà della Vuitton. Il progetto, denominato "Alta scuola aziendale per la manifattura calzaturiera" ha l’obiettivo di evitare la perdita di professionalità artigianali ed artistiche proponendo una risposta efficace grazie anche all’interazione tra soggetti pubblici come Provincia e Regione e privati (la società e gli enti formativi interessati) per formare una generazione di operatori della calzatura di alta qualità. L’innovativo progetto imprenditoriale è stato presentato ieri in Municipio al Sindaco Tiziano Tagliani affiancato dalla presidente della Provincia Marcella Zappaterra, dall’assessore regionale Patrizio Bianchi, dal presidente Sipro Gianluca Vitarelli e dalle assessore della Provincia Caterina Ferri e Patrizia Bianchini e del Comune Deanna Marescotti e Roberta Fusari.[Sul sito del comune di Ferrara la notizia completa]

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet