Vision Capital vende asset di Bormioli Rocco


Vision Capital vende gli asset della Bormioli Rocco, la storica impresa vetraria nata a Fidenza (Parma) nel 1825, di cui era diventato proprietario nel 2011 rilevandola per 250 milioni di euro dal Banco Popolare. Il fondo londinese, si legge in una nota, ha ceduto le attività negli imballaggi in vetro e plastica per farmaci ai fondi di Triton mentre bicchieri, barattoli e casalinghi tornano in ‘famiglia’: ad acquistarle è stata infatti la Bormioli Luigi di Parma, vetreria fondata nel 1946 da Luigi Bormioli che, uscito dall’impresa di famiglia, si era messo in proprio. “Attraverso la gestione attiva di Vision Capital, assieme al management di Bormioli, abbiamo dato esecuzione a un ben definito piano strategico e raggiunto una forte crescita finanziaria, con una redditività record nel 2016 sia nel settore farmaceutico che nei casalinghi. Siamo fiduciosi che le due unità continueranno a prosperare sotto la proprietà di Triton e Luigi Bormioli”, ha commentato Julian Mash, Ceo di Vision Capital. Durante la sua gestione Vision ha unito le attività nel vetro e nella plastica per la farmaceutica, rafforzando Bormioli Rocco attraverso l’acquisizione nel 2013 di Neuborglass mentre ha ceduto quelle nel food & Beverage e nella profumeria. “Con l’acquisizione storica di Bormioli Rocco Tableware (divisione Casa), Bormioli Luigi amplierà i perimetri delle proprie risorse organizzative e materiali al fine di sviluppare originali e virtuose modalità di fare business nel vetro,  a  vantaggio degli interessi della clientela facendo leva sulle conoscenze, la cultura e la capacità di entrambe le Società”, ha dichiarato Alberto Bormioli, Presidente di Bormioli Luigi, azionista di maggioranza e figlio del fondatore.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet