Vigilia di Ferragosto con Radio Bruno in Piazza Maggiore


BOLOGNA, 12 AGO 2009 – I bolognesi potranno rallegrarsi anche di passare in città la vigilia di Ferragosto. Ci penserà Radio Bruno Estate in piazza Maggiore a ravvivare la serata. L’emittente di Carpi ha organizzato infatti un concerto che, a partire dalle 20.30, accompagnerà i bolognesi per tutta la notte. Lo spettacolo è gratuito e vedrà la partecipazione di una decina di artisti, che canteranno tre-quattro pezzi a testa. Su tutti Nek, poi l’immancabile Andrea Mingardi, neoconsigliere comunale Pd, i Lost, gruppo di punta per la Mtv generation, Lola Ponce e Gio Di Tonno, vincitori di Sanremo 2008, gli Aram Quartet, vincitori del concorso di Rai Due ‘X Factor’, i Rio, la band del fratello di Luciano Ligabue, poi due cantanti emergenti come Silvia Olari e Nearco. Sul palco, con quattro maxischermi, a condurre lo spettacolo sarà Alessia Ventura.A presentare alla stampa la serata di venerdì sono stati il direttore di Radio Bruno, Gianni Prandi, e Nicoletta Mantovani, assessore alle Politiche per la promozione artistica. Prandi ha voluto ringraziare l’Amministrazione comunale per l’invito a suonare "nella piazza più prestigiosa della regione", ma anche gli sponsor come la Fiat (che ha contribuito per tutto il tour, quella di Bologna è la sesta tappa) ed Hera (per la tappa di Bologna). Il loro intervento e la generosità degli artisti che si accontenterranno del semplice rimborso spese hanno consentito di realizzare uno spettacolo che altrimenti avrebbe avuto un costo di 100 mila euro.Nicoletta Mantovani da parte sua ha ringraziato Radio Bruno ("un rapporto storico con loro dai tempi del ‘Pavarotti and Friends’") per lo sforzo compiuto per organizzare lo spettacolo in due settimane. "Non potevamo rinunciare alla tradizione del 14 agosto – ha spiegato l’assessore – ma non avevamo budget. Quindi dobbiamo ringraziare Radio Bruno, che non aveva raggiunto l’accordo con la precedente amministrazione, per tornare a Bologna dopo esserci stata in passato, ma solo in piazza 8 agosto. E’ la festa giusta nello spirito del 14 agosto, cioé una serata divertente all’insegna della musica per chi è rimasto in città". Mantovani ha anche annunciato, rispondendo alle domande dei giornalisti, che a Bologna torneranno i concerti; Radio Bruno estate non sarà quindi un caso isolato. "Si dovranno trovare le condizioni – ha osservato – ma c’é da parte nostra la volontà di portare concerti di musica jazz e pop. Speriamo di sviluppare questa linea durante il mandato".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet