ViaEmiliaDocFest al via: ecco chi partecipa


BOLOGNA, 28 LUG. 2010 – E’ promosso da Pulsemedia in collaborazione con i comuni di Reggio Emilia e Modena il primo festival italiano online del cinema documentario. Si chiama "ViaEmiliaDocFest" e mette in gara 30 opere, che da domani al 29 settembre potranno essere visti in alta definizione e votati dal pubblico sul sito www.viaemiliadocfest.tv. Tra i temi più gettonati quelli sociali, in particolare dedicati a mafie e immigrazione. Come "La guerra di Mario", che racconta la vita contro la ‘ndrangheta di Mario Congiusta, padre di Gianluca assassinato a Siderno, e "Onda libera", sulla carovana contro le mafie in viaggio per l’Italia. O "Jamal va in Europa" e "Niguri", piccole storie a cavallo tra integrazione e emarginazione. In concorso anche l’ambizioso "Diario del ‘900", trenta episodi per raccontare un secolo attraverso Sibilla Aleramo, Lev Tolstoj e Kurt Cobain e Toni Maraini e un inedito ritratto di Morando Morandini, il decano dei critici cinematografici italiani, dal titolo "Morando Morandini: non sono che un critico". I cinque film più votati parteciperanno dal 15 al 17 ottobre a Reggio Emilia all’evento "ViaEmiliaDocFest", che decreterà i vincitori della manifestazione. Sempre all’interno della tre giorni reggiana, l’associazione Doc/it presenterà la prima edizione del premio Doc/it Professional Award al miglior film documentario dell’anno. La prima edizione del festival si chiuderà, infine, a Modena dal 22 al 24 ottobre all’insegna del rock con "Rock around the Doc", una rassegna dedicata al documentario musicale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet