Via libera dell’Antitrust alla fusione Iride-Enìa


ROMA, 13 LUG 2009 – Via libera dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato alla fusione fra le municipalizzate Iride e Enia realizzata lo scorso aprile. E’ quanto si legge nel bollettino dell’Antitrust che ha deciso di non avviare l’istruttoria. Iride è nata dalla fusione delle municipalizzate di Genova e Torino mentre Enia nasce dalla fusione di aziende delle province e dei comuni di Reggio Emilia, Parma e Piacenza. Secondo le regole di governance stabilite nell’operazione la nuova società vedrà l’esercizio del controllo congiunto da parte dei comuni di Torino, Genova e Reggio Emilia.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet