Vertenza Astra,accolto il ricorso della Fiom


PIACENZA, 6 SET. 2012 – Il giudice del lavoro del tribunale di Piacenza, Giovanni Picciau, ha accolto il ricorso della Fiom provinciale contro l’Astra. L’azienda del Gruppo Fiat, che riconosce solo le sigle che hanno sottoscritto il contratto aziendale, dovrà quindi tornare a versare i contributi sindacali agli iscritti alla Cgil. Il giudice Picciau ha infatti stabilito che anche le tute blu della Cgil sono legittimate ad operare all’interno dell’Astra, specializzata nella produzione di mezzi speciali. Un pronunciamento che potrebbe anche creare un precedente per eventuali altre vertenze. Contro le decisioni dell’Astra, che dall’inizio dell’anno non é più iscritta a Confindustria Piacenza così come tutte le altre aziende del gruppo Fiat, la Fiom ha presentato anche un secondo ricorso, che sarà discusso nelle prossime settimane, contro la cosiddetta "agibilità sindacale", ossia la possibilità per gli iscritti e i rappresentanti della Fiom di operare all’interno della stabilimento, ad esempio con il riconoscimento delle rappresentanze aziendali, la concessione dei permessi, il diritto a convocare assemblee e consultazioni interne.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet