Vendemmia: meno quantità, più qualità


Ancora un paio di settimane e poi si inizia a vendemmiare. I grappoli sono quasi pronti e nelle campagne di Castelfranco Emilia si iniziano a scaldare i motori. Sempre meno braccia, sempre più tecnologia. Se una volta era un rito che univa famiglie e braccianti che sotto il sole di agosto raccoglievano l’uva, ora ci sono le macchine agricole che hanno preso il posto dell’uomo. Le previsioni nazionali parlano di un calo della produzione, mentre i tempi della vendemmia saranno gli stessi, nonostante l’inverno particolarmente caldo. Si parte con l’uva bianca intorno al 25 agosto e con l’uva rossa a fine settembre. E intanto sono diversi gli incentivi per chi si vuole cimentare nella creazione di un nuovo vigneto (circa 18 mila euro il costo per impiantare un ettaro di vigneto).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet