Vendemmia, controlli ministeriali


Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che circa 400 ispettori dell’Icqrf sono da oggi impegnati sul territorio nazionale nel garantire la regolarità della vendemmia 2015 e tutelare l’eccellenza della produzione vitivinicola italiana. Sono state diramate linee guida agli ispettori ed ai laboratori dell’Ispettorato repressione frodi del Ministero per i controlli da effettuare nel periodo di campagna vendemmiale riguardo la raccolta e la movimentazione delle uve, le operazioni di trasformazione delle stesse e la circolazione dei prodotti e dei sottoprodotti vitivinicoli ottenuti. Verranno intensificati i controlli relativamente ai prodotti in ingresso ai porti e la produzione dei mosti concentrati (MC) e dei mosti concentrati rettificati (MCR). “Tuteliamo un settore – ha commentato il Ministro Martina – che, con 5 miliardi di euro del valore dell’export, è uno dei migliori ambasciatori del Made in Italy all’estero”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet