Ustica, Bonfietti ringrazia Napolitano: “Serve impegno”


CALDERARA (BOLOGNA), 9 MAG 2009 – "In questa giornata, dedicata al ricordo delle Vittime del terrorismo mi sento di ringraziare vivamente il Presidente della Repubblica per il senso istituzionale e la partecipazione personale con cui ha volto celebrare l’evento al Quirinale". Daria Bonfietti, presidente Associazione Parenti Vittime Strage di Ustica, lo ha detto partecipando al Circolo Artistico di Calderara all’inaugurazione della mostra ‘A proposito di Ustica’. Bonfietti ha aggiunto che "questa giornata ha un grande valore simbolico perché deve significare un profondo legame tra vittime del terrorismo e Istituzioni dello Stato, un legame di attenta e costante solidarietà per i problemi delle persone e di forte e continuo impegno per la verità completa su tutte le tragiche vicende. In questo quadro mi sento di chiedere una particolare attenzione per la vicenda di Ustica, episodio di terrorismo internazionale che ha portato la morte a 81 innocenti cittadini italiani. Già nell’ agosto del 1999, il giudice Rosario Priore concludendo la più lunga istruttoria della storia giudiziaria del nostro Paese, ha sentenziato che ‘l’incidente al DC9 è occorso a seguito di azione militare di intercettamentò. E’ una prima terribile verità alla quale bisogna aggiungere ulteriore impegno per Magistratura e Istituzioni dello Stato per la ricostruzione del quadro complessivo nel quale si è verificata la strage e individuare ogni responsabilità in contesto internazionale e anche nazionale". (ANSA).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet