UnipolSai, l’offerta Ageas nel cda del 15


E’ stato ufficialmente convocato per mercoledì 15 gennaio il cda di UnipolSai che dovrà esaminare l’offerta del gruppo belga Ageas per i premi messi in vendita dalla compagnia bolognese. Il tema delle cessioni, a quanto apprende l’Ansa, non figura espressamente tra quelli all’ordine del giorno ma è destinato ad entrarvi o nell’ambito dell’esame dell’integrazione tra Unipol e Fonsai o attraverso le comunicazioni del presidente.

Unipol deve infatti ottemperare all’impegno di cedere 1,7 miliardi di premi, assunto con l’Antitrust in cambio del via libera all’acquisizione di Premafin. La cessione sarebbe dovuta avvenire a ridosso della fine del 2013 ma l’offerta di Ageas è arrivato solo il 19 dicembre per cui, in accordo con l’authority guidata da Giovanni Pitruzzella, Unipol si è impegnata a decidere entro il 15 gennaio sulla proposta belga, definita dai bolognesi di “estrema articolazione”.

L’accettazione non è però scontata: l’a.d Carlo Cimbri ha detto che non intende svendere patrimonio aziendale. Nel caso l’operazione con Ageas non andasse in porto si aprirà una fase dialettica con l’Antitrust, chiamata a valutare se concedere una proroga o avviare una procedura di inottemperanza.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet