Unipol-Fonsai, fissato l’inizio dell’asta per l’inoptato


9 AGO. 2012 – Tre ogni dieci. E’ il rapporto dei diritti di opzione non riscattati dagli azionisti nei recenti aumenti di capitali di Unipol e Fonsai. La messa in asta del cosiddetto inoptato ha ora una data: lunedì 27 agosto. Da quel giorno gli investitori possono acquistare i diritti. Dopo di che, dal 3 settembre, toccherà alle banche del consorzio di garanzia farsi carico di tutto quanto scartato anche dal mercato.Ieri a Milano c’è stata una prima riunione per fissare le prossime tappe dell’integrazione a quattro. Oltre a Fonsai e Unipol erano presenti rappresentanti di Premafin e Milano Assicurazioni. Questa riunione, ha sottolineato Cimbri, "serve a conoscere i manager FonSai poiché dal 20 luglio scorso siamo un gruppo unico. E’ ora di rimboccarsi le maniche e lavorare".In merito al piano industriale che coinvolgerà le tre compagnie assicurative (Premafin è soltanto una holding finanziaria), il numero uno del gruppo bolognese ha sottolineato che "arricchiremo il piano, che resta comunque quello già presentato, con il contributo di FonSai".A confidare nella riuscita dell’operazione di fusione è il fondo BlackRock che il 30 luglio BlackRock ha acquistato una partecipazione indiretta (gestione discrezionale del risparmio) in Ugf (la holding controllante di Unipol) pari al 5,03% del capitale sociale. Lo si legge nelle comunicazioni societarie alla Consob dalle quali si apprende inoltre che la comunicazione è stata resa a seguito degli acquisti effettuati al di fuori dell’operazione di aumento di capitale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet