Unipol, Fassino chiede duecentomila euro per il danno subito


3 GIU. 2011 – Il professor Carlo Federico Grosso, legale del sindaco di Torino Piero Fassino, nel corso dell’udienza preliminare che si è svolta oggi ha chiesto che l’ex segretario dei Ds venga risarcito per il danno subito dalla pubblicazione dell’intercettazione tra lui e Giovanni Consorte con una somma pari a 200mila euro. Il legale ha spiegato al giudice dell’udienza preliminare che il danno subito da Fassino, oltre che di immagine, si è tradotto anche in problemi di carattere politico all’interno del suo partito.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet