Unipol fa -9% nel giorno in cui entra in Premafin


19 LUG. 2012 – Segno meno in Borsa per Unipol nel giorno della firma finale sull’aumento di capitale riservato a Premafin. Il titolo della compagnia legata a Legacoop ha chiuso a -9,2%. Piazza Affari non ha sorriso nemmeno alla holding milanese (-6,3%) appena passata per l’83% sotto il controllo di Unipol. Rimbalza invece Fonsai (+20,9%). In flessione invece i diritti Fonsai (-41,13%) mentre quelli Unipol registrano un calo del 57,86%. Una nota di via Stalingrado ha specificato che per l’aumento di capitale riservato di Premafin sono stati versati 339,54 milioni di euro. Premafin e la controllata Finadin hanno così contestualmente eseguito per la propria quota di competenza l’aumento di capitale Fonsai, versando pari importo. Per effetto di tali operazioni, ricorda Unipol, la compagnia ha una quota di controllo di Premafin dell’81% e ha contestualmente acquisito il controllo del gruppo Fonsai.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet