Unipol con l’arte, per la Bassa


Unipol e l’artista Carnevali insieme per aiutare i ragazzi che hanno vissuto il terremoto a ripartire. Duecentocinquanta libri sono, infatti, stati regalati ai bambini e ai ragazzi dei comuni terremotati per stimolare la loro creatività e indirizzarli all’arte. Li hanno donati Unipol Banca e l’artista modenese Erio Carnevali alla scuola elementare Dante Alighieri di Mirandola. Le copie consegnate agli alunni della Bassa modenese sono quelle di ‘Un Passo Avanti – abbecedario 1 – educazione all’arte per ragazzi’, volume che nasce dall’elaborazione delle lezioni che in Italia e all’estero Carnevali ha svolto con oltre mille bambini di scuole d’infanzia e primarie e decine di insegnanti. Alla consegna dei volumi hanno preso parte Cristian Giusti, coordinatore commerciale di Unipol Banca, Erio Carnevali e l’assessore comunale alla Pubblica istruzione di Mirandola Lara Cavicchioli. “Si tratta di un’iniziativa – si legge in una nota di Unipol Banca – che insieme all’artista abbiamo inteso promuovere nei territori che ancora portano i segni del terremoto per aiutare i giovani ad esplorare nuovi percorsi espressivi attraverso l’utilizzo di un vero e proprio eserciziario d’arte contemporanea, un primo passo per consentire ai ragazzi di far vivere la propria arte in modo totalmente libero e personale”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet