Unipol approva acquisizione Arca Vita


Unipol ha approvato l’acquisizione di Arca Vita per 450 milioni di dollari. Lo si legge in una nota in cui Unipol e la controllata UnipolSai confermano i dati di bilancio annunciati in via preliminare lo scorso 9 febbraio.
Il Consiglio di Amministrazione di UnipolSai Assicurazioni S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Carlo Cimbri, ha approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio di UnipolSai Assicurazioni, confermando i risultati preliminari già comunicati lo scorso 9 febbraio.
Utile netto consolidato pari a 537 milioni di euro in crescita dell’1,8% (527 milioni
nell’analogo periodo 2016), nonostante gli effetti del piano di ristrutturazione del comparto bancario del Gruppo Unipol. Il piano ha infatti comportato la rilevazione di cospicui adeguamenti delle coperture dei crediti deteriorati di Unipol Banca, che hanno impattato negativamente per 112 milioni di euro su UnipolSai. Escludendo tali effetti, l’utile netto consolidato di UnipolSai sarebbe stato pari a 649 milioni di euro (+23,1% rispetto al 2016).
Raccolta diretta assicurativa, al lordo delle cessioni in riassicurazione, a 11.068 milioni di euro (‐11,4% rispetto ai 12.497 milioni registrati nel 2016).
UnipolSai Assicurazioni S.p.A. ha chiuso il 2017 con utile netto individuale pari a 577,2 milioni di euro.
Sulla base di questo risultato il Consiglio di Amministrazione ha altresì approvato la proposta all’Assemblea dei Soci di distribuzione di un dividendo per l’esercizio 2017, in conformità al vigente statuto sociale, pari a 0,145 euro per ciascuna azione ordinaria in crescita del 16% rispetto al 2016 (0,125 euro per azione) e con un pay‐out di circa il 71%.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet