Unioncamere in aiuto per l’export


Aiutare le imprese “matricole” dell’estero che non hanno mai esportato o lo hanno fatto in modo occasionale, ad affrontare i mercati in modo efficace. E’ l’obiettivo del nuovo servizio di assistenza tecnica specialistica sviluppato da Unioncamere Emilia-Romagna, insieme alle Camere di commercio della regione, nell’ambito delle attività della rete Enterprise Europe Network. Il progetto ha coinvolto 15 imprese, tre per ognuno dei territori provinciali delle Camere di commercio coinvolte: Forlì-Cesena ‘pilota’ dell’iniziativa, Bologna, Ferrara, Piacenza e Rimini. “Le dinamiche competitive richiedono alle imprese di operare all’estero con un piano di azione definito e una strategia chiara – sostiene il segretario generale di Unioncamere regionale, Claudio Pasini – Non è però semplice per molte aziende affrontare i mercati in maniera efficace. Questo progetto volto a supportare le imprese nella realizzazione del proprio piano di sviluppo verso l’estero vuole dare risposta a queste criticità”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet