Unindustria investe su Bologna


Gli imprenditori di Bologna investono sull’arte e sulla cultura e scelgono di farlo su tre grandi progetti di rilancio di altrettanti simboli della città. Unindustria Bologna, infatti, ha deciso di stanziare 1 milione di euro per il Restauro del Nettuno, il rilancio del Teatro Comunale e per restituire ai bolognesi uno storico Cinema: il Modernissimo, o ex Arcobaleno, in Piazza Maggiore. La Decisione del Consiglio Direttivo di Unindustria è stata presentata nella sede dell’Associazione dal Presidente Alberto Vacchi con il Sindaco Virginio Merola, il Sovrintendente al Teatro Comunale Nicola Sani e il Direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli. Un lavoro di squadra tra pubblico e privato, per il quale il Sindaco ha svolto il ruolo di mediano per “portare palla” agli esperti come ha dichiarato lo stesso Merola usando una metafora calcistica. E i riferimenti al calcio non finiscono qui. L’ultima volta che Unidustria investì nel restauro del Nettuno il Bologna tornò in serie A .

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet