Unimore-Tellure Rota, accordo per la ricerca


 

È stato siglato un contratto di ricerca innovativo per lo svolgimento di progetti di studio, tra Tellure Rôta e l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – UNIMORE. In tale occasione , è stata organizzata una visita allo stabilimento, ai reparti produttivi e al Laboratorio di ricerca TR Lab Test & Research, struttura di ricerca scientifica e industriale, la cui attività è dedicata in modo prevalente al settore di ruote e supporti.  La visita e l’attenzione si sono focalizzate proprio sul laboratorio, per meglio comprendere i metodi di collaudo dei prodotti e i test condotti e i controlli eseguiti con gli strumenti di misura. TR Lab Test & Research è un laboratorio accreditato aderente alla Rete Alta Tecnologia dell’Emilia Romagna, che consente alla Tellure Rota di promuovere innovazione, competitività e sviluppo.

 

Erano presenti: Angelo O. Andrisano, Rettore dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilio, Eugenio Dragoni, Direttore del Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria di Reggio Emilia – DISMI, Luca Larcher, docente del DISMI e i ricercatori Davide Castagnetti, Andrea Spaggiari e Alessandro Bertacchini. Partecipavano anche Federico Corradini, Presidente del CRIT Research™, Enzo Madrigali, Direttore di Democenter- Sipe, oltre alla Direzione aziendale, ai tecnici e al personale coinvolto nel progetto di ricerca.
Nello specifico il contratto è stato siglato con il Centro Interdipartimentale per la Ricerca Applicata e i Servizi nel Settore della Meccanica Avanzata e della Motoristica  dell’UNIMORE InterMech – MO.RE. una struttura che offre alle imprese servizi specialistici di ricerca industriale e svolge attività di ricerca nei settori ICT, Materiali e Superfici, Design Industriale e Meccatronica, dove si concentra particolarmente l’interesse di Tellure Rôta per mantenere alto il livello di innovazione.

 

“Questa intesa – afferma il Rettore prof. Angelo O. Andrisano – è un ulteriore tessera di quel sempre più ampio mosaico che ricerca universitaria e sistema delle imprese di Modena e Reggio Emilia vanno disegnando per rilanciare il nostro territorio e rendere più competitiva l’offerta di prodotti. I contenuti della collaborazione ci vedranno impegnati in molti ambiti, tuti veramente innovativi. Con essa confermiamo l’idea di Università aperta, attenta al contesto, motore e traino dei processi di innovazione”

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet