Unieco, innovazione e sostenibilità all’Ikea di Pisa


La Unieco di Reggio Emilia ha costruito l’Ikea di Pisa. Il nuovo punto vendita inaugurato a Pisa, nella zona dei Navicelli vicino all’aeroporto Galilei, il ventunesimo in Italia e il secondo in Toscana; è basato su criteri costruttivi innovativi, con una grande attenzione alla sostenibilità ed all’impatto ambientale sul territorio.

L’Ikea di Pisa è nata su un’area di 33.600 metri quadrati e dispone di un parcheggio da 1.200 posti auto. Per questo punto vendita Unieco ha realizzato tutte le opere civili: oltre alla struttura della ormai celebre “scatola blu”, anche tutte le opere relative ai parcheggi, alla viabilità interna ed alle aree esterne dedicate al verde. I lavori sono stati eseguiti secondo le specifiche richieste da Ikea, rispettando tutti gli standard stabiliti dall’azienda svedese nel codice di condotta IWAY, ovvero il rispetto per l’ambiente, la prevenzione degli incendi, la salute e la sicurezza Ikea di Pisa per Unieco è una commessa da 11 milioni di euro.

“Il nuovo store costruito a Pisa in circa un anno – commenta il presidente di Unieco Mauro Casoli – ha impegnato nel cantiere fino a 250 addetti al giorno. Ikea chiede standard qualitativi e di affidabilità che Unieco ha saputo garantire fino dal 2002 con la costruzione del mega magazzino centralizzato a Piacenza (che fornisce i negozi dell’area Sud Europa) e i successivi ampliamenti. Il rapporto è continuato con la realizzazione dello store di Collegno in Piemonte e con diversi ampliamenti in diversi punti della rete italiana di Ikea. E’ un rapporto quello che caratterizza il dialogo con il team di Ikea Property di grande valore per Unieco”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet