Unicredit: “Boom dei mutui casa”


Dopo quattro anni di contrazione, il mercato dei mutui comincia a mostrare segnali di ripresa, in linea anche con una moderata ripartenza dell’economia. Malgrado dunque lo scenario ancora incerto, il 2014 potrebbe essere l’anno di un rilancio del settore. Il trend di segno positivo è confermato anche dai dati del Gruppo UniCredit che fotografa, sul 2014, uno scenario di chiara ripresa nell’erogazione dei mutui da parte dell’istituto di credito in Italia. Il trend si riscontra anche in Emilia Romagna dove nei primi sei mesi del 2014 UniCredit ha registrato un incremento dell’erogato del 132% rispetto allo stesso periodo del 2013. Il dato diventa ancora più evidente se si analizzano gli ultimi due anni, nei quali si registra, semestre su semestre, una crescita del 227%.

 

 

“Sono numeri rilevanti – ha dichiarato Giampiero Bergami, Regional Manager per il Centro Nord di UniCredit – e confidiamo che crescano ancora entro la fine dell’anno grazie all’impulso della nostra rete commerciale e al focus che la nostra banca sta concentrando sulle famiglie che intendono comprare casa. Quello che presentiamo oggi è il frutto di un lavoro portato avanti con impegno negli ultimi anni, spinti anche dall’obiettivo per il 2014 di arrivare al 20% della quota del mercato mutui italiano. In Emilia Romagna siamo partiti molto bene: nei primi sei mesi del 2014 vediamo più che raddoppiare l’erogazione rispetto al 2013. Il mercato immobiliare sta vivendo un periodo di crisi, ma resta un settore ad altissimo valore e con prospettive di ripresa e, seppur con cautela, continuiamo a guardare avanti con ottimismo. Di certo vogliamo sostenere e rilanciare questa ripresa, dando  risposte concrete a chi punta a soddisfare un bisogno reale come quello di acquistare casa e investire sul futuro”.

 

 

Analizzando il dato per provincia, segnali più evidenti di una rivitalizzazione del mercato si registrano un po’ su tutte le aree della regione Emilia Romagna. Comparando il periodo giugno 2013/giugno 2014 UniCredit registra a Ferrara un +284%; seguono Parma +178% e Rimini +175%; Forlì-Cesena +126%; Bologna +125%; Ravenna e Reggio Emilia +115%; Modena +109%; infine Piacenza con un +54%.

 

 

Questa ripresa è il risultato di una strategia mirata che UniCredit ha messo in campo e che si struttura in una serie di iniziative destinate proprio a rivitalizzare e rilanciare il mercato.
Esattamente un anno fa UniCredit ha infatti presentato Mutuo Valore Italia, una composita tipologia di mutui, con un servizio di ‘Tagliando’ che offre un monitoraggio periodico dell’andamento del piano dei pagamenti e una relazione continuativa con gli esperti UniCredit. Ogni cliente ha la possibilità di personalizzare il finanziamento in base ai propri bisogni, con criteri di estrema flessibilità e sicurezza, e di variare la rata in base alle proprie necessità. Inoltre, la recente offerta di spread al 2% risulta tra le più competitive del settore. La banca ha lanciato inoltre il “Sistema Mutuo Tuo”, un servizio che, approfondendo le esigenze personali e familiari di chi chiede il mutuo, riesce a indirizzarlo verso la scelta di quello più adatto.

 
Per imprimere inoltre un nuovo slancio al settore immobiliare, è nata “UniCredit Subito Casa”, nuova società di intermediazione immobiliare del Gruppo UniCredit. L’avvio operativo è avvenuto il 1° luglio, con una fase pilota che focalizza l’offerta su mandati ricevuti da clienti costruttori della banca con cantieri in 7 città italiane (oltre a Roma, anche Torino, Milano, Verona, Bologna, Napoli, Palermo). Dal 1° gennaio 2015 seguirà l’estensione del servizio anche ai privati e a tutto il territorio nazionale. Il progetto di UniCredit si basa sulla conoscenza che la banca ha delle due parti, venditore e acquirente, soprattutto quando il venditore è un’impresa finanziata dal gruppo. UniCredit fornisce inoltre due servizi aggiuntivi: una Carta d’Identità del patrimonio immobiliare che permette al Cliente di avere una valutazione precisa e puntuale del proprio portafoglio immobiliare, in modo da attuare scelte consapevoli per entrare nel mercato delle compravendite (il cliente riceve la stima del valore dell’immobile, il grado di volatilità e di liquidabilità, nonché alcuni valori qualitativi utili all’eventuale proposizione di vendita). E il Fascicolo Casa, che fornisce un quadro comprensivo di tutte le informazioni necessarie per una decisione importante come quella di acquistare o vendere casa. Il Fascicolo Casa contiene set di informazioni sulle caratteristiche e sul valore dell’immobile, certificate da un perito terzo. Con un solo documento si soddisfano tutte le richieste: urbanistiche, catastali, impiantistiche, di certificazione energetica, nella massima trasparenza. In più, se l’acquirente vuole comprare attraverso un finanziamento, UniCredit offre mutui con uno spread del 2%.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet