Unicredit, app Mobile Banking ‘parla’ a non vedenti


Si rafforza l’accessibilità al ‘Mobile banking’ di Unicredit. L’ultima versione dell’applicazione della banca per smartphone – iOS grazie alla compatibilità con VoiceOver – consentirà l’utilizzo del servizio anche a utenti non vedenti o ipovedenti. La nascita di questa ‘app’ – spiega una nota – è stata possibile grazie alla collaborazione di dipendenti non vedenti e ipovedenti dell’istituto di credito. Nel dettaglio l’applicazione offre una descrizione vocale di ciò che appare sullo schermo e di ciò che si trova a contatto con il dito sul monitor del cellulare. Attivando questa funzionalità sullo smartphone, in automatico l’app Mobile Banking di UniCredit scandirà vocalmente le opzioni del menù e le informazioni disponibili. L’app Mobile Banking di UniCredit, lanciata nel 2010, è oggi disponibile gratuitamente sugli store online nelle versioni iOS, Android e Windows Phone. In Emilia-Romagna, nell’ultimo trimestre del 2016, sono stati 72.000 i clienti di UniCredit che hanno utilizzato la banca digitale su smartphone attivando oltre 1 milione e 800.000 accessi con una media di 26 accessi a utilizzatore.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet