Una settimana di sciopero alla Progeny di Soliera


SOLIERA (MO), 17 APR. 2012 – "Da ieri (lunedì 16 aprile) e sino a venerdì 20 aprile, i 40 lavoratori della Progeny sono in sciopero e venerdì mattina è prevista una nuova assemblea sindacale davanti ai cancelli (via Archimede 231) dalle ore 9 alle 10." A Comunicarlo è una nota congiunta delle sigle sindacali Slc-Cgil, Filctem-Cgil e Femca-Cisl di Carpi."Ancora sciopero alla Progeny di Limidi di Soliera azienda che produce materiale plastico per imballaggio – si legge nella nota -.
Dopo le agitazioni del luglio 2011 e dello scorso gennaio a cui aveva fatto seguito l’annuncio della chiusura dello stabilimento, i lavoratori riuniti ieri in assemblea hanno deciso, insieme ai sindacati di categoria Slc/Cgil, Filctem/Cgil e Femca/Cisl, una nuova settimana di mobilitazione contro i ritardi nei pagamenti delle retribuzioni e il mancato rispetto degli impegni presi dall’azienda."

"I lavoratori devono ancora ricevere, a seconda dei casi, dalle 2 alle 3 mensilità arretrate – spiegano i sindacalisti di Slc/Cgil, Filctem/Cgil e Femca/Cisl – inoltre l’azienda non risponde alle richieste sindacali per attivare le procedure di mobilità a cui si era impegnata nel tavolo in Provincia dello scorso gennaio". 
A seguito di quell’incontro è stata infatti attivata la Cigs per 12 mesi per chiusura e trasferimento della produzione nello stabilimento di Ascoli Piceno. Attualmente la maggior parte dei lavoratori è dunque in cassa integrazione, mentre sull’attività residua sono impiegati solo 15 lavoratori.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet