Una rigenerazione urbana sostenibile e sicura


BOLOGNA, 6 MAR. 2012 – Abbattere e ricostruire per riqualificare. Per cambiare volto e anima alle nostre città unendo sostenibilità e sicurezza. E per realizzare una vera e propria rigenerazione urbana intervenendo sull’edilizia, che a sorpresa è responsabile del 40% delle emissioni di CO2 presenti nell’aria. Con un unico, ambizioso progetto – che beneficerà degli strumenti finanziari e assicurativi di Unipol e della consulenza delle società cooperative Tecnicoop e Studio TI – Cna Emilia-Romagna ha deciso di migliorare la qualità abitativa e l’impatto ambientale dell’urbanistica regionale.Interventi radicali, insomma. Cna punta sulla riutilizzazione di spazi e volumi in chiave eco-compatibile. Con un occhio alla vivibilità del territorio e un altro alla ripresa del settore costruzioni. E anche la Regione ha raccolto una sfida che definisce “culturale e di cambiamento”, capace di ridisegnare “i nuovi luoghi di comunità per il nostro futuro”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet