“Un banco di prova per la Protezione civile riformata”


21 MAG. 2012 – Mentre il premier Monti rientra in anticipo dagli Stati Uniti, dov’è in corso il summit della Nato, per presiedere il Consiglio dei Ministri straordinario convocato dopo il terremoto che ha colpito l’Emilia, oggi a Modena a rappresentare il Governo è arrivato Antonio Catricalà. Il sottosegretario ha partecipato, al Centro unificato di Protezione Civile di Marzaglia, a una riunione indetta con i sindaci delle aree interessate dal sisma, in cui erano presenti anche il presidente della Provincia Emilio Sabattini, il governatore emiliano-romagnolo Vasco Errani e il Capo della Protezione civile Franco Gabrielli. Oltre ad assicurare l’impegno dell’esecutivo, Catricalà ha parlato del decreto legge di riforma della Protezione Civile pubblicato giovedì scorso in Gazzetta Ufficiale, che non essendo ancora effettivo consentirà il rimborso dello Stato per i cittadini che hanno subito danni.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet