Un altro Motorshow senza Fiat?


BOLOGNA, 04 SET. 2012 – La prima volta di un Motorshow senza Fiat è stata nel 2009, anche quello un anno nero per il mondo dell’automobile. Meno cupi non sono gli ultimi dati sulle immatricolazioni appena usciti, che segnano un crollo del 20,5% di vendite rispetto allo stesso mese 2011. "Mai visto un numero così basso in vita mia", ha commentato Sergio Marchionne. E all’aministrattore delegato del Lingotto è diretta una frecciata di Duccio Campagnoli, presidente di Bolognafiere."Marchionne è irrecuperabile… all’amore per l’Italia. Ma a parte le battute non abbiamo notizie sulla presenza di Fiat al Motorshow di Bologna", dice l’ex sindacalista Cgil ed ex assessore regionale, ormai rassegnato alla sempre più probabile assenza del gruppo torinese dalla manifestazione bolognese del settore automobilistico. Campagnoli ne ha parlato a margine della presentazione di Sana, il salone del naturale e del biologico in programma da sabato a Bologna. Confermata, invece, la presenza di Fiat all’Eima International, Esposizione Internazionale di Macchine per l’Agricoltura in programma dal 7 all’11 novembre, sempre a Bologna.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet