Un 2011 dal segno meno per Landi Renzo


REGGIO EMILIA, 24 APR – L’assemblea degli azionisti della Landi Renzo, quotata in Borsa, ha approvato il bilancio 2011 che evidenzia una perdita consolidata di 9,14 milioni, contro un utile netto di 18,63 milioni nel 2010. I ricavi delle vendite e delle prestazioni si sono attestati a 253,53 milioni, con un decremento di 48,85 milioni (in diminuzione del 16,2% rispetto all’anno 2010).L’Ebitda (margine operativo lordo) è pari a 19,48 milioni, contro 45,95 nel 2010, in riduzione del 57,6%. L’Assemblea ha approvato il ripianamento della perdita di esercizio realizzata dalla Landi Renzo Spa pari a 8.529.753 euro mediante l’utilizzo delle riserve esistenti. L’assemblea ha poi autorizzato l’acquisto e la disposizione di azioni proprie, previa revoca della delibera assunta dall’assemblea degli azionisti del 29 aprile 2011, per quanto non utilizzato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet