Umberto Venturi elettoalla guida di Cna Modena


MODENA, 27 GIU. 2013 – Le piccole medie imprese sono il tessuto dell’Italia e devono tornare ad essere il traino dell’economia della nostra provincia. Ne è convinto Umberto Venturi, 47 anni, neo eletto alla guida di Cna Modena 47 anni, sposato, titolare della Unicolor, imprenditore da quando aveva 22 anni. Due, secondo il neo presidente i percorsi obbligati per vedere un futuro; un fisco più leggero e meno burocrazia. Lo scenario secondo Cna è dominato ancora dalla crisi con un 2013 che segna un calo della produzione del 7,7% e un fatturato a -6,4. L’accesso al credito, fino ad ora tamponato da realtà come Unifidi, è un altro muro da sfondare. Le banche, dice Venturi, devono dare fiducia anche ad aziende piccole ma con grandi progetti. Una presidenza tutta rinnovata quella di Cna con un organico che conta tre donne. Rafforzare i collegamento con le altre sedi dell’associazione abbattendo i costi un altro must per il neo presidente. Dibattito aperto al pubblico sulla ripresa dalla crisi, oggi alle 20.30 presso il Museo Casa Enzo Ferrari: in occasione della sua recente elezione, il nuovo presidente provinciale di Cna, Umberto Venturi, parteciperà all’analisi delle difficoltà economiche per individuare le possibilità di una ripresa duratura. Appuntamento di altro genere alle 17, in sede Lapam Confartigianato di via Emilia Ovest, dove si terrà il Congresso Costitutivo della nuova categoria Licom del commercio al dettaglio in sede fissa.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet