Tutte le strade portano alla ceramica


11 GIU. 2012 – Sono circa due i miliardi investiti per realizzare l’insieme delle infrastrutture al servizio del Distretto emiliano della ceramica. Una realtà che movimenta oltre 18 milioni di tonnellate di merce, e con significativi impatti sulla mobilità del territorio e sulla competitività delle imprese. Qual è esattamente il grado di avanzamento delle diverse opere? Quali prospettive possono aprirsi, in termini di rinnovata competitività, per le imprese ceramiche del Distretto? Per fare il punto sulla realtà infrastrutturale del Distretto è stato organizzato un convegno che si terrà mercoledì 13 giugno 2012, dalle ore 17.00 alle ore 20.00, presso la Sala Conferenze di Confindustria Ceramica, in viale Monte Santo, 40 a Sassuolo (MO).I partecipanti al convegno discutono dello stato dell’arte della Bretella e della Cispadana, prima autostrada regionale a pagamento che ha visto approvato il tratto Rolo-Bondeno ma anche la Ferrara Mare (Bondeno-Lidi Ferraresi). Inoltre, il rifacimento del casello austradale di Modena Nord; gli investimenti al Porto di Ravenna che riguardano il miglioramento del pescaggio, il raccordo ferroviario e nuove banchine; il raddoppio dell’A22 con la terza corsia nel tratto Modena-Verona ed il nuovo innesto A1-A22 a cura di AutoBrennero (attività del valore complessivo di 400 milioni di euro), contribuiranno a spiegare le politiche di project financing attuate negli ultimi anni.Per quanto concerne le infrastrutture locali, verranno rese note le attività di ampliamento o realizzazione di alcune opere prossime al Distretto quali il completamento della Pedemontana Emiliana Bologna-Sassuolo al cui completamento mancano pochi chilometri in località Ergastolo, la briglia sul fiume Secchia per la messa in sicurezza del ponte, la localizzazione di un nuovo ponte sul Secchia e la messa in opera della via Emilia Bis con la circonvallazione di Rubiera ed il prolungamento della complanarina finalizzata a far arrivare la complanare al casello di Modena Sud.L’incontro, introdotto da Armando Cafiero, Direttore di Confindustria Ceramica, vedrà i saluti del Sindaco di Sassuolo, Luca Caselli e di Villiam Tioli, Presidente della Commissione Trasporti e Materie Prime di Confindustria Ceramica. Al dibattito interverranno Egidio Pagani, Assessore Infrastrutture e sviluppo delle città e del territorio della Provincia di Modena, Alfredo Gennari, Assessore Infrastrutture – mobilità sostenibile e qualità dell’aria, sport, caccia e pesca della Provincia di Reggio Emilia, Paolo Ferrecchi, Direttore Generale reti infrastrutturali, logistica e sistemi di mobilità della Regione Emilia-Romagna, Paolo Duiella, Amministratore Delegato di Autostrada del Brennero Spa, Carlo Costa, Direttore Tecnico di Autostrada del Brennero Spa, Alessandro Manni, Direttore Area Lavori Pubblici della Provincia di Modena. Chiuderà il convegno l’intervento di Franco Manfredini, Presidente di Confindustria Ceramica.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet