Turismo, incontro in Regione


L’assessore al Turismo e Commercio dell’Emilia Romagna, Andrea Corsini, ha incontrato i vertici di Confcooperative Emilia Romagna e di Federcultura e Turismo per una prima disamina sul sistema turistico regionale, sul ruolo della cooperazione turistica e su alcuni temi prioritari per l’agenda della nuova Legislatura. In particolare, la delegazione di Confcooperative Emilia Romagna composta dal presidente Francesco Milza, dal direttore generale Pierlorenzo Rossi, da Lanfranco Massari, presidente di Federcultura e Turismo, da Riccardo Solmi, vicepresidente, e dal funzionario Francesco Zanoni ha posto l’accento sulla necessità di un aggiornamento della legge regionale n. 7/98 in tema di organizzazione del turismo, “da agganciare – secondo l’Assessore – al più ampio programma di riordino istituzionale già annunciato dal presidente Bonaccini”. Nel corso della stessa riunione è stato posto l’accento anche sul peso rilevante delle aree territoriali nel processo di qualificazione dell’offerta turistica e sull’importanza di APT Servizi nella promozione della nostra offerta ad di fuori dei confini regionali e nazionali. Il presidente Milza ha rilevato come la cooperazione, per il suo radicamento e la sua funzione sociale, possa rappresentare anche in campo turistico uno strumento importante per la qualificazione del territorio e la crescita occupazionale, considerato che il Patto per il lavoro è uno dei primi obiettivi della nuova Giunta”.
Da parte sua, l’assessore Corsini ha evidenziato “la necessità di poter disporre in tempi rapidi di nuovi sistemi turistici che favoriscano l’integrazione tra prodotti ed attori territoriali”, mentre il presidente Massari ha sottolineato “l’esigenza di una maggior innovazione dei prodotti turistici regionali e di una crescente integrazione tra le imprese per accrescerne le dimensioni e, quindi, la competitività”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet