Turismo, bus operator da 15 paesi


L’offerta turistica dell’Emilia Romagna è al centro, dall’11 al 14 giugno, di una iniziativa promozionale di Apt Servizi nei confronti dei bus operator europei. Saranno presenti 20 bus operator provenienti da 15 paesi: Lituania (2), Romania (2), Repubblica Ceca (1), Austria (2), Svizzera (1), Serbia (1), Olanda (1), Bulgaria (1), Lettonia (1), Slovenia (1), Ungheria (2), Belgio (1), Svezia (2), Polonia (1), Danimarca (1). Il gruppo di bus operator arriverà a Bologna giovedì 11 giugno e, prima di cena, sarà presentata l’offerta turistica regionale. Il giorno dopo, presso l’hotel Corona d’Oro di Bologna, si svolgerà in mattinata un workshop alla presenza di 30 seller emiliano romagnoli e, nel pomeriggio, una visita guidata del centro storico. Seguiranno, dal 13 al 14 giugno, tre educational tour alla scoperta dell’offerta turistica regionale. Da undici anni Apt Servizi attua interventi di co-marketing con bus operator per promuovere l’Emilia Romagna: una destinazione di vacanza particolarmente amata da giovani e turisti senior. Nel 2014 l’iniziativa ha visto coinvolti 57 bus operator di 12 paesi europei che hanno generato complessivamente, in Emilia Romagna, 27.658 arrivi e 200.215 presenze. Sei bus operator – di Lituania, Romania, Repubblica Ceca, Austria (2), Svizzera – parteciperanno al primo educational tour previsto che toccherà, sabato 13 giugno, Cervia per un trekking urbano che terminerà con il pranzo nel Parco delle Saline. Nel pomeriggio visita a Cesenatico e cena a bordo di una barca in mare aperto. Domenica mattina, prima del rientro, visita a un viticoltore di Faenza. Al secondo educational tour parteciperanno 9 bus operator (di Lituania, Serbia, Olanda, Romania, Bulgaria, Lettonia, Slovenia, Ungheria, Belgio) farà tappa il 13 giugno a Piacenza (visita del centro storico e Museo Farnese), raggiungerà per il pranzo Borgonovo Valtidone per poi visitare, ad Agazzano, il Castello e un produttore di vino e, a Rivalta, il Castello. Il giorno dopo, domenica 14 giugno, il tour terminerà con la visita al Fidenza Village, uno dei punti di eccellenza dello shopping in Emilia Romagna. L’ultimo eductour – i cinque bus operator che interverranno provengono da Ungheria, Svezia (2), Polonia, Danimarca – inizierà sabato 13 giugno con la visita ad un’acetaia a Marano sul Panaro (Modena), farà poi tappa, nel Bolognese, a un viticoltore di Monteveglio e a Tolè  per partecipare ad una lezione di cucina sulla pasta fatta a mano. Domenica mattina 14 giugno, a Zocca, visita (con degustazione) a un caseificio dove si produce Parmigiano Reggiano.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet