Turismo, accordo Europa e Cina


Promuovere maggiori opportunità di collaborazione tra professionisti cinesi ed europei del settore turistico: è quanto prevede un accordo siglato da Europe Asia Global Link Exhibitions (Eagle), joint venture costituita da Italian Exhibition Group e Vnu Exhibition Asia, ed Etoa-European Tourism Association, la principale associazione di categoria che riunisce tour operator e fornitori del settore. Eagle, sede a Shanghai, organizza due grandi fiere del turismo in Cina: Shanghai World Travel Fair, la cui 15/a edizione è in calendario dal 24 al 27 maggio (attesi oltre 5.000 espositori internazionali e più di 13mila visitatori commerciali e buyer, provenienti in prevalenza dalla Cina orientale), e Travel Trade Market (Ttm), il cui debutto è previsto dal 5 al 7 settembre a Chengdu, Sichuan. I due eventi cinesi, insieme a Ttg Travel Experience, il principale marketplace del turismo in Italia organizzato in ottobre a Rimini da Italian Exhibition Group, hanno dato vita ad una rete che faciliterà la comunicazione nel settore turistico mondiale. “Siamo entusiasti di unire le nostre forze a quelle di Etoa per costruire nuove piattaforme in grado di ridurre le distanze con i mercati di Cina ed Estremo Oriente, e di offrire ai professionisti europei del turismo un accesso diretto alle attività commerciali in tali regioni”, commenta Corrado Facco, dg di Italian Exhibition Group (società nata dall’integrazione tra RiminiFiera e Fiera di Vicenza) e presidente di Eagle. Per David Zhong, presidente di Vnu Exhibitions Asia e vicepresidente di Eagle, “con oltre 10 milioni di turisti cinesi che ogni anno visitano l’Europa e numeri in crescita, questo tipo di collaborazioni rivestono un ruolo di fondamentale importanza nell’attuale panorama dinamico ed in rapida evoluzione. In particolare, la nuova fiera che sarà lanciata a Chengdu offrirà ai membri dell’Etoa l’opportunità di rispondere alle esigenze delle città della Cina centrale ed occidentale, dove la domanda di servizi turistici non fa che crescere”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet