Trevi, commesse tra Usa e Africa per 75 mln di dollari


CESENA, 20 DIC. 2011 – Nuove commesse negli Stati Uniti e in Africa per il Gruppo Trevi, per un valore di oltre 75 milioni di dollari. "L’aggiudicazione di questi lavori, seppur in aree geografiche diverse, conferma la volontà da parte dei nostri storici clienti a continuare ad investire su progetti tecnologicamente difficili rivolgendosi ad operatori specializzati quali il Gruppo Trevi", commenta in una nota Stefano Trevisani, ceo del gruppo specializzato in servizi di ingegneria del sottosuolo. Negli Stati Uniti, la controllata Trevi Icos Corporation si é aggiudicata un contratto a Boston per realizzare fondazioni speciali per la costruzione di una torre residenziale in centro. A Jacksonville (Florida) il distretto del genio militare delle forze armate ha assegnato a Trevi Icos South Inc. lavori di consolidamento di manutenzione straordinaria sul lago Okeechobee. In Africa occidentale il gruppo realizzerà le banchine di un porto marittimo privato, destinato ad essere utilizzato da compagnie petrolifere.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet