Tremendo incidente nelle campagne del modenese


© Trc-TelemodenaMODENA, 26 APR. 2010 – Mostra i numeri di una strage l’incidente avvenuto ieri pomeriggio alle 17, in via Abba Motta, nelle campagne di Finale Emilia. Nello scontro fra due auto i sei occupanti di una Citroen, finita fuori strada, sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo. Maurizio Ferro, un bambino di 10 anni, è morto sul colpo. La madre, Bukurosche Ferro, albanese di 37, è deceduta durante il trasporto in ospedale.Ieri a tarda sera si è spenta in ostetricia al Policlinico anche l’altra donna sull’auto, Marsela Hoxha, 20 anni: era al quinto mese di gravidanza, aveva perso subito il bambino ma i medici non sono riusciti a salvare nemmeno lei. Ferito, ma non in modo grave il marito. E non sono gravi nemmeno le condizioni del padre di Maurizio, Artur Ferro, ora al Policlinico assieme al figlio più piccolo, 3 anni, che ha riportato alcune lesioni ma non è in pericolo. Sul luogo dell’incidente le eliambulanze del 118, i vigili del fuoco e la polizia municipale di Finale Emilia, con anche il comandante Fabio Ferrioli.In base alle prime ricostruzioni la Citroen con i sei albanesi a bordo, e guidata da Artur Ferro, ha tentato un sorpasso azzardato, forse a velocità sostenuta, e si è scontrata con un’Alfa Romeo, su cui viaggiavano due persone di Finale, uscite illese dall’impatto.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet