Tre ragazzi piemontesi al lavoro su smart mobility


Si chiude il progetto sulla Smart Mobility che ha coinvolto Blutec e Italdesign, aziende del
settore automotive. Le due imprese torinesi hanno ospitato i 20 studenti del Master itinerante in Digital Transformation per il Made in Italy, realizzato dalla Tag Innovation School, la scuola
dell’innovazione digitale di Talent Garden, in collaborazione con Cisco Italia e Intesa Sanpaolo.
Sono tre i giovani piemontesi che partecipano al Master e che stanno lavorando come consulenti per la digitalizzazione delle aziende: Gaia Alba (1985) e Massimiliano Brena (1987), torinesi e Alberto Bergesio (1990) di Bra, in provincia di Cuneo. I progetti sviluppati dagli studenti del Master sono stati presentati presso la sede torinese di Talent Garden Fondazione
Agnelli, all’interno di un evento dedicato al alle nuove tecnologie che stanno cambiando il settore dei trasporti e della mobilità. Dopo questa prima tappa torinese, il tour toccherà
altri 5 distretti industriali: Padova e l’industry 4.0, Bologna e l’agri-food tech, Firenze e il design&fashion, Roma e la smart citizenship, Napoli e il travel e logistic tech.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet