Tre giovani morti nel weekend in incidenti stradali


5 APR. 2009 – Un fine settimana segnato da tre giovani vittime sulle strade dell’Emilia-Romagna.Domenica sera nelle vicinanze di Poggio Renatico, nel Ferrarese, una ragazza di 22 anni, Irene Bolognesi, di Altedo (Bologna), è morta in seguito alle lesioni gravissime riportate in un incidente stradale. E’ stata autorizzata la donazione degli organi. Le sue condizioni erano parse subito gravissime ai primi soccorritori. Era strata trasportata al Sant’Anna a Ferrara, nel reparto di Rianimazione. Nella mattinata i medici del reparto hanno riscontrato la morte cerebrale facendo scattare alle 12 il periodo di osservazione prima del possibile espianto degli organi: il periodo si è concluso alle 18, e diverse equipe medico-chirurgiche sono arrivate nell’ospedale per eseguire l’espianto multiorgano sul corpo della ragazza.Un motociclista di 26 anni – le iniziali del suo nome sono F. P. – è morto in un incidente stradale avvenuto verso le 15.45 di domenica nel comune di Monterenzio, nel Bolognese. La moto del giovane, per cause ancora in corso di accertamento, si è scontrata con una auto in località Pizzano. Sono intervenuti 118 e i carabinieri che hanno eseguito i rilievi.Infine un motociclista è deceduto in un grave incidente stradale poco dopo le 18 di domenica a Bibbiano, nel Reggiano. L’impatto, tra un motociclo Honda e un’autovettura Kia, è avvenuto all’incrocio tra via Venturi e via Franchetti nel centro abitato. Le condizioni del centauro sono apparse subito gravissime, mentre il conducente dell’autovettura ha riportato leggere conseguenze. Stando ai primi accertamenti, la moto percorreva via Franchetti in direzione di Montecchio Emilia, mentre l’autovettura veniva dal centro del paese e percorreva via Venturi. La vittima si chiamava Vincenzo Carotenuto e aveva 28 anni. Nonostante il casco, l’uomo ha battuto così violentemente il capo al suolo da perdere la vita pochi istanti dopo l’incidente.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet