Trasporto, la Regioneverso l’azienda unica


©TrcMODENA, 6 FEB. 2013 – Un’azienda regionale unica per il trasporto pubblico locale. E’ l’obiettivo a cui punta l’assessore regionale ai Trasporti, Alfredo Peri che ha dichiarato di volerlo realizzare entro la fine del mandato amministrativo della Regione, nel 2015. Peri si è mostrato a riguardo molto fiducioso: “Il percorso è avviato e ha già prodotto risultati importanti” ha detto, alludendo al processo di fusione societaria messo in atto negli ultimi anni da diversi gestori emiliano romagnoli. A cominciare dalla modenese Atcm che, attraverso la fusione con Tempi spa e l’acquisizione di Act, ha dato vita a Seta, azienda unica operante nei bacini provinciali di Modena, Piacenza e Reggio Emilia. Scopo dell’operazione sostenuta da Peri è quello di creare una società regionale che per dimensioni, caratteristiche e patrimonio possa reggere alle “intemperie economiche e finanziarie”. La strada per arrivarci però appare decisamente in salita. Il settore del trasporto pubblico proviene da anni di tagli pesantissimi. Poi c’è Parma che ha annunciato l’intenzione di voler procedere per conto proprio, andando a gara d’appalto. Molto dipenderà anche dagli altri soci, oltre che dalla volontà dei lavoratori attraverso le organizzazioni sindacali. A questo riguardo Peri è stato rassicurante: “Tutto questo si farà garantendo l’occupazione. Finora non abbiamo licenziato nessuno e nessuno e’ rimasto a piedi, andremo – ha concluso – avanti così".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet