Trasporto e committenza, incontro di Cna


I costi minimi di sicurezza sono al centro di una discussa normativa il cui intento è determinare gli importi dei costi di trasporto necessari a mantenere in sicurezza gli automezzi. Disposizione molto discussa e che ha dato il via a un moltiplicarsi di cause e sentenze, tanto da spingere Fita CNA a organizzare un seminario per chiarire incertezze e campi applicativi della materia.

 

L’incontro, promosso da Fita CNA Modena insieme a Fita CNA Reggio Emilia, è previsto per giovedì 17 luglio alle ore 20.45, presso la sala riunioni CNA Sassuolo in via Regina Pacis 32. Avrà come relatrice l’esperta Stefania Ghidoni che esaminerà gli effetti che la norma in questione ha avuto sul mondo dei trasporti e le reazioni dei vari soggetti coinvolti nella filiera (dalla committenza ai subvettori), tutti soggetti che in vario modo hanno adottato misure e tattiche per sfruttare o arginare la previsione normativa. Nello specifico, si parlerà di come si applicano i costi minimi, del concetto di tratta, del contratto di trasporto e di come possono essere attivate le azioni speciali per il pagamento dei minimi. Ghidoni si soffermerà poi, in conclusione intervento, sulla corretta gestione dei documenti e dei procedimenti innanzi al Tar e alla Corte costituzionale contro la normativa dei consumi.

 

La partecipazione all’evento è aperta al pubblico. Per maggiori informazioni www.mo.cna.it, oppure rivolgersi a Mirko Valente, 059-827266 valente@mo.cna.it.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet