Trasporti pubblici sulla via della Seta


MODENA, 27 SET. 2011 – Sarà l’assemblea di Atcm spa, convocata per lunedì 17 ottobre, a dare il via libera alla fusione per incorporazione di Tempi spa – società pubblica di trasporto di Piacenza – e al conferimento del ramo gomma di Act Reggio Emilia. E da questa operazione nascerà Seta, Società emiliana trasporti autofiloviari.I soci pubblici modenesi (Provincia e i 47 Comuni) stanno completando proprio in questi giorni l’approvazione delle delibere relativa alla costituzione della nuova società per la gestione del trasporto pubblico locale di Modena, Reggio Emilia e Piacenza. Il voto in Consiglio provinciale è previsto nella seduta di mercoledì 28 settembre, i Comuni che non hanno ancora deliberato lo faranno entro i primi giorni di ottobre. "Si chiude così un percorso di trasformazione di Atcm cominciato tre anni fa – spiega il presidente della Provincia di Modena Emilio Sabattini – Una scelta strategica importante per affrontare le sfide del trasporto pubblico locale in ambito regionale e nazionale, più importante in questa fase, caratterizzata dai significativi tagli alle risorse a livello nazionale". Seta – che sarà operativa dall’1 gennaio 2012 – avrà come soci i 47 Comuni modenesi e la Provincia di Modena (che avranno complessivamente il 23,9 per cento del capitale), Act Reggio Emilia (17,8 per cento), Provincia e Comune di Piacenza (15,8 per cento). Al 57,7 per cento di capitale pubblico si aggiunge poi il 42,3 per cento di capitale privato, rappresentato dal partner industriale Herm (Holding Emilia Romagna Mobilità, consorzio formato da Fer, Ratp, Nuova Mobilità e Consorzio toscano trasporti), che è già socio di Atcm.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet