Trasporti locali in sciopero venerdì 20 luglio


BOLOGNA, 18 LUG. 2012 – Una giornata di disagi per chi si muove coi trasporti pubblici. Venerdì 20 luglio è stato confermato lo sciopero nazionale di quattro ore. In Emilia-Romagna i lavoratori coinvolti sono oltre 6.000. A incrociare le braccia sono tutte le principali sigle sindacali, da Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa. La protesta è per chiedere il rinnovo del contratto nazionale. LE FASCE ORARIE Lo sciopero si svolgerà dalle 9 alle 13 (per autobus e treni locali ex Fer) ad eccezione di Parma e Ravenna (dove l’ astensione dalle 16.30 alle 20.30) e di Reggio Emilia e Piacenza dove si sciopererà dalle 17 a fine turno.DIALOGO DIFFICILE Secondo i sindacati "la trattativa che si è svolta fino ad ora ha fatto registrare da parte di Asstra e Anav l’ostinato rifiuto del rinnovo contrattuale, anche a fronte della tangibile disponibilità sindacale ad entrare nel merito specifico dei temi contrattuali proposti dalle due associazioni".RISPETTATE LE FASCIE DI GARANZIA "Lo sciopero, a seguito dell’ennesimo atto di irresponsabilità e arroganza di Asstra e Anav, sarà articolato secondo diverse modalità territoriali e nel rispetto della garanzia dei servizi minimi secondo le fasce orarie", spiegano i sindacati.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet