Tosi segretario di Cna Modena


La Direzione Provinciale di CNA Modena ha approvato all’unanimità la proposta della presidenza relativamente al rinnovo dei ruoli apicali della struttura. Un processo iniziato nei mesi scorsi e che segna un cambiamento nelle persone e nelle modalità di direzione dell’Associazione. Un rinnovamento richiesto espressamente dai due dirigenti – Maurizio Torreggiani e Quinto Michelini – che per anni hanno guidato l’Associazione modenese, permettendole di diventare la più grande realtà associativa modenese, con oltre 13.000 imprese associate e circa 650 dipendenti, oltre ad una rete di uffici distribuita capillarmente sull’intero territorio provinciale. “Non si tratta solo di nomi nuovi – commenta Umberto Venturi, Presidente di CNA Modena – ma anche di nuovi organismi direzionali, nel segno di un rinnovamento che parte dalla consapevolezza di poter contare su una squadra maturata in questi anni all’interno di CNA, dopo un percorso di crescita continua. In questo senso, sono stati rivisti gli staff direzionali ed è stata riorganizzata anche territorialmente l’intera struttura”. Il nuovo Segretario di CNA Modena sarà Andrea Tosi, laureato in Economia e Commercio, 59 anni, in CNA dal 1976 con diversi ruoli, ultimo quello di responsabile delle Politiche Economiche e del Comune di Modena; incarico – quest’ultimo – di cui manterrà la responsabilità. Mauro Roncaglia, 52 anni, anche lui laureato in Economia presso l’Ateneo modenese, in CNA dal 1991, sarà invece il Direttore di CNA Servizi. Tosi guiderà CNA Modena assieme a Maria Luisa Burani, che assumerà la responsabilità delle Politiche Settoriali e dell’Adesione Associativa, a Ermes Ferrari che, oltre a mantenere la responsabilità dell’Ufficio Comunicazione e Studi, subentrerà a Tosi nella guida dell’Area Politiche Economiche, mentre Claudia Zagni avrà la responsabilità dell’Area Politiche del Lavoro.

 

E il Direttivo provinciale di CNA Fita ha eletto il nuovo presidente provinciale degli autotrasportatori, dopo il passaggio dell’ex presidente Aldo Bondi ai vertici regionali dell’Unione: si tratta di Sante Zambelli, 63 anni, titolare di un’azienda di autotrasporto nel settore alimentare a Scandiano.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet