Toschi, dagli Usa a Vinitaly


Toschi Vignola sarà presente al Vinitaly di Verona in partnership con Donelli Vini per presentare gli originali cocktails preparati con i migliori vini del territorio modenese abbinati ai liquori e agli sciroppi Toschi. “Il legame con il territorio è un tema che si presta sia al settore vitivinicolo, sia a quello dei liquori e degli sciroppi – commenta Massimo Toschi, a.d. di Toschi Vignola – è per questo che per la più importante vetrina internazionale del vino italiano siamo presenti in partnership con un’azienda riconosciuta nel mondo per la stretta connessione con il territorio di origine come Donelli Vini. Il 2014 è stato un anno particolarmente frizzante per Toschi e ci apprestiamo quest’anno a festeggiare il 70° anno di attività della nostra azienda con nuovi investimenti – continua Massimo Toschi – Abbiamo creato una nuova società per la penetrazione nel mercato statunitense, la Toschi USA, che ha sede a New York. Gli ultimi risultati parlano chiaro, abbiamo consolidato il nostro fatturato e siamo cresciuti dell’11% sui mercati esteri arrivando a servire sessanta paesi in tutto il mondo. In un periodo particolarmente difficile per l’economia, siamo dunque riusciti a mettere a frutto i nostri investimenti recenti, ampliando la gamma di prodotto specie nel settore della gelateria, con l’ideazione di un nuovo brand che si è imposto in mercati importanti e fornendo nuove opportunità agli imprenditori affiliati dell’innovativo franchising internazionale del gelato: Mr. Donuts”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet