Torna a colpire il piromane dei Suv


©Trc-TelemodenaMODENA, 9 APR. 2009 – Potrebbe aver allargato la sua sfera d’azione il piromane del centro storico. Forse perché Suv parcheggiati di notte nel cuore della città ormai se ne trovano sempre meno, la gente preferisce camminare che correre rischi, o forse perché molti dei precedenti incendi sono stati immortalati dalle tante telecamere cittadine o delle banche sistemate nella zona, fatto sta che il vandalo potrebbe aver deciso di spostarsi altrove. Così, la scorsa notte, poco dopo le 4, sono stati dati alle fiamme due Suv in via Gregorio Lambrakis, angolo via Nicoli, zona comunque a ridosso del centro. Il fuoco ha distrutto i due veicoli poi si è esteso anche alle vetture parcheggiate accanto, danneggiando una Fiat Bravo e in parte anche una C3. Le auto erano parcheggiate davanti al parco della zona, vicino alle scuole. Sul posto questa mattina di nuovo la polizia giudiziaria per i rilievi di legge assieme ai vigili del fuoco, che hanno analizzato tutte le possibili tracce. A questo punto anche l’incendio di due notti fa, in via Scaccera, potrebbe assumere un significato diverso: era sempre doloso, però oltre a non essere avvenuto in centro, ad essere colpito era stato un furgone, nessuna auto di lusso. Ancora da chiarire se gli episodi sono davvero tutti collegati, gli inquirenti mantengono il massimo riserbo, ma le indagini continuano. Sale a dieci il numero dei Suv incendiati.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet